Riccardo Bàrbera
Roma

Riccardo Bàrbera - curriculum autore

 

Riccardo Bàrbera, ha abbinato da sempre all’attività di attore, prevalentemente teatrale, quella di drammaturgo e autore radiofonico e cine-televisivo. È importante anche il suo impegno nell'organizzazione di eventi culturali e nell'insegnamento. E&rsquo...

Read more
MY POSTS

Riccardo Bàrbera - curriculum autore

 

Riccardo Bàrbera, ha abbinato da sempre all’attività di attore, prevalentemente teatrale, quella di drammaturgo e autore radiofonico e cine-televisivo. È importante anche il suo impegno nell'organizzazione di eventi culturali e nell'insegnamento. E’ attualmente parte del direttivo de iFestivaldiRoma e vicepresidente di FED.IT.ART (Federazione Italiana Artisti). È inoltre vicepresidente dell’Istituto Studi per lo Spettacolo-Teatro Studio e presidente dell’ass. cult.  Scripta Volant. E' iscritto alla S.I.A.D. come autore drammatico

ESPERIENZA autorale

Si diploma attore all’«Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico» nell’80 studiando drammaturgia con Andrea Camilleri. Dall’88 iniziano a essere messi in scena suoi testi teatrali: autore dei testi musicali del musical «Il mago di Oz» di G. Vasilicò da Baum, poi la prima commedia «Assolo per due soli» per la regia di Roberto Zorzut, fino all’incontro e al sodalizio con Enzo Aronica (regista) per una serie di fortunate messe in scena: «Humorror» commedia brillante (di Aronica-Bàrbera); «Malmantile» ovvero «I pirati di Re Lazzarone» (di Citarella, Bàrbera, Aronica) commedia musicale per 20 tra attori, cantanti, musicisti e ballerini attori; «Delitto sottocosta» dramma giallo interattivo; «Don Juan De Seingalt» ovvero «Il convitato di dux» con Walter Maestosi; «Carmen secondo Micaela» con Simona Marchini; «Don Quijxote» con Roberto Herlitzka e Roberto della Casa; «Pancrazio: un bambino» e «Concerto per Alfieri» spettacoli–concerto per la DIMI S.P.A. con orchestra + 3 attori.

Nel 2005 va in scena «Alma, la musa del secolo» 1° premio come miglior testo «PALCOSCENICO PER LA STORIA» con Daniela Giordano ed Ennio Coltorti, che vede una seconda edizione nel 2008 con Emanuela Rossi per la regia di J.E.Coltorti; sempre nel 2005 è responsabile artistico della serie «incontrARSi» per la DIMI SPA, un nuovo format  video: la videoclip su musica classica. Piccole fiction. Primi titoli realizzati, di cui firma la sceneggiatura: «Bach incontra Michelangelo» e «Debussy incontra Bramante». Sempre nel 2005, a Fontanonestate, va in scena «Perbacco, il vino nell’opera» una strana conferenza–concerto per 2 attori, 3 soprano, 2 tenori, 1 baritono e 6 musicisti. Nell’estate 2006 viene messo in scena «Einstein e il segreto di Stradivari» con il trio Alma Mahler e con Massimo Popolizio (già pubblicato su «Ridotto»). Lo spettacolo viene poi tradotto in francese e messo in scena dal 2010 dalla compagnia francese THEATRE TANGENTE VARDAR, dapprima presso il teatro La Grange di Lachaussee - Lorraine, poi al Festival « Sur la Route des Oiseaux », poi (2012) al Festival d’Avignone, poi in tante piazze Francesi fino al 2018. Infine, dal 2016 nuova messa in scena in Italia con il nuovo titolo "Il violino relativo" per la regia di Paolo Pasquini e con la presenza in scena, accanto allo stesso Barbera, di Andrea Calvani e di Giulio Menichelli. Tra il 2017 e il 2019 vanno in scena "Caro Chopin" , "Listz all'inferno" e "Hotel Poe 1° premio come miglior testo nazionale «ARTIGOGOLO 2019" .

Intensa anche l’attività di autore radio-tv: a 22 anni con Radio1Rai («Il guastafeste», «Forse sarà la musica del mare», Via Asiago tenda»), poi passa in TV sia in RAI («Il circo di Rai 3», «La grande occasione», «Sesto senso»); che in MEDIASET («Il tiggì delle vacanze», «Vivere bene», «A tu per tu», «Karaoke», «Colpevole o innocente », «Campioni di ballo»; «30 ore per la vita», «Casa Bonetti») con collaborazioni con ODEON TV ( “saluti da…”) e RAI-SAT SHOW ( “UEIV” ) e con varie case editrici (cura riduzione e regia di «Audiolibri del terrore» per Eclectica). Dal 1997 al 2001 ha fatto parte del dipartimento creativo della società TRIANGLE Production. (con Silvio Testi, Marco Salvati e Paolo Taggi)

Nel 2007 fonda l’Associazione Scriptavolant con cui, in collaborazione con il Teatro stabile del giallo, scrive, coproduce, cura la regia e pubblica l’apocrifo «Ucciderò Sherlock Holmes». Diviene anche vice-presidente dell’associazione «Teatro studio» e cura la direzione artistica di «Fontanonestate». Continua intanto l’attività di sceneggiatore: esce il Docu-film «Mozart, lettere alla cugina» con Rocco Papaleo, Ennio Coltorti, Massimo Popolizio, Fabio Pasquini; con la partecipazione del M Cerroni e del Prof F. Mele, sempre per la regia di Enzo Aronica; a seguire un altro documentario: «Grieg in Italia».

Intanto viene messa in scena la commedia «Hotel D’Annunzio» per la regia di M.L.Bigai. Nel 2008 va in scena allo Stabile del Giallo «Sherlock Holmes e il mistero della tomba egizia» di cui cura anche la regia. Nel 2007 al teatro stabile del giallo è in scena “La luna di carta” di Camilleri, Bàrbera, Bigai (prima versione teatrale autorizzata dei racconti del Commissario Montalbano). nel 2018 vanno in scena due nuovi testi dedicati a grandi musicisti: "Listz all'inferno" e "Caro Chopin, il falso epistolario". A febbraio 2019 la messa in scena al Teatro Belli di "Hotel Poe" con Antonio Conte e Riccardo Bàrbera, storia stralunata che narra di un misterioso passaggio a Roma di Edgar Allan Poe. 

 

cenni sull' ESPERIENZA attoriale

La carriera da attore spazia in mille esperienze con Luca Ronconi, Lorenzo Salveti, Susan Sontag, Gino Zampieri, Giuliano Vasilicò, Gigi Proietti, Lina Wertmuller, Walter Manfrè etc etc. Giurato n. 3 (in “La parola ai giurati” di Reginald Rose), è il ruolo che gli ha valso la nomination come Miglior Attore Protagonista al premio AGIS – Teatro Giovani 2013.

 

Partecipazioni a numerosi serial televisivi e sit com (La guerra è finita, Questo nostro amore, La nuova squadra, Cuore contro cuore, Nebbia e delitti, Casa Vianello, etc etc). Testimonial per 3 anni di Dixan, E’ protagonista del Docu-film Futurismo arte/vita di Luca Verdone nel ruolo di Marinetti (Festa del Cinema di Roma 2012), è Jago in Othello 3.0 di Walter Corda (festa del cinema 2018)

L’attività di doppiatore è durata 15 anni (ad es. è Gambadilegno in tutti i Classici Disney) ma è attualmente sospesa. Intensa l’attività attuale in corsi di lettura drammatica e reading oltre agli stage di recitazione. Nel 2012,’13e’14 cura l’edizione italiana del festival internaz. Palabras nel mundo.

MY PLAYS
SIGMUND E ALMA - la musa del secolo
ll concerto diabolico - Listz Dante Doré
Eleuterio e Sempre tua
Il violino relativo - Albert Einstein e l segreto di Stradivari
Hotel Poe
Caro Chopin - il falso epistolario

Utilizziamo i cookie per offrirti una esperienza migliore nella navigazione del sito. I cookie sono file che vengono memorizzati nel tuo browser e vengono utilizzati da molti siti per personalizzare la tua navigazione sul web.
Continuando a navigare il nostro sito, stai accettando l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi